Per una settimana il conservone di viale Umbria si tingerà di rosso. Come annunciato, quest'anno il vincitore del Palio de San Michele, oltre allo stendardo realizzato da Roberto Carli, otterrà come riconoscimento l'illuminazione a tema visibile da tutta Bastia Umbra.
Ma quante contestazioni (molto attivi quelli del rione San Rocco) e quanti cartelli contro il rione Moncioveta, ancora una volta vincitore (secondo Portella e a seguire San Rocco e Sant'Angelo).
Il clou inizia in un clima di alta tensione. Sulle tribune fa caldo malgrado la rigida temperatura autunnale. Il presidente dell'Ente Palio, Simone Cerasa, ha premiato per tutti i rionali di Moncioveta il capitano Filippo Ferranti.
É stata una sfida all'ultima emozione la lizza di ieri sera iniziata alle ore 22 tra il freddo autunnale e il calore delle tifoserie, una corsa di 400 metri vinta da Moncioveta, che ha preceduto nell'ordine San Rocco, Portella e Sant'Angelo.
Il risultato finale che ha decretato la vittoria è scaturito dalla somma dei punti che ogni rione ha totalizzato nelle tre classiche competizioni: lizza, giochi e sfilate.
La giuria tecnica per lo spettacolo, presieduta dal regista Giuseppe Rocca, ha deciso di premiare la proposta del rione Moncioveta intitolata
"Luna piena, settembre, 20, mercoledì Sant'Eustachio, soldato e martire.
1870 entrata delle truppe italiane in Roma. 1897 nascita di Giannino (Son proprio nato disgraziato)"
; la commissione, composta dall'attore Alberto Gimignani, dall'attrice Marina Gonfalone, dal critico Fabio Melelli, e dagli scenografi Fabrizio Lupo e Giuseppe Tirrotta, ha prima letto e motivato per esteso tutti i giudizi sugli spettacoli proposti dai quattro rioni e poi proclamato il vincitore.
Il titolo di miglior attore protagonista 2008, intitolato a Monica Petrini se lo è aggiudicato invece Luca Sargenti (vincitore uscente) che si è esibito nel ruolo di Pulcinella per il rione Portella, che ha preceduto Rodolfo Mantovani, che ha interpretato il ruolo del Mago dei colori per il rione San Rocco, Graziano Lazzari, che si è proposto nel ruolo della Direttrice per il rione Moncioveta, e Elisa Tonelli, che ha cantato per il rione Sant'Angelo.
É stato invece il rione Moncioveta ad aggiudicarsi per l'ottavo anno consecutivo anche la prova dei giochi.
Il minipalio invece è andato ai gialli. Sabato sera la piazza Mazzini ha visto svolgersi la decima edizione della gara che coinvolge i rionali più piccoli.
I gialli hanno strappato la medaglia d'oro al Moncioveta; Portella è arrivato quarto, mentre San Rocco si è piazzato ultimo.
"Il minipalio" sottolinea il presidente dell'Ente Palio Cerasa
"rappresenta un modo per avvicinare i più piccoli al palio, un trampolino di lancio per stimolarli a affrontare con passione e spirito di appartenenza la piazza, dietro l'esempio dei grandi.
Inoltre il minipalio è un ottimo momento per individuare gli atleti che si sfideranno nei giochi, garantendo quel ricambio generazionale indispensabile alla nostra manifestazione."
Lo stendardo del Minipalio è stato realizzato dalla giovane artista Alessia Brunelli, vincitrice del premio dedicato a Alberto Tacconi.
Alberta Gattucci
dal Corriere dell'Umbria Lunedì 29 Settembre 2008




0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Assisi e l'Umbria

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Alte notizie di Assisi e dintorni

Offerte di lavoro ad Assisi e dintorni

News dalla Provincia di Perugia