Asta deserta per Villa Fidelia

La sezione Che-Guevara del partito di Rifondazione comunista esprime soddisfazione riguardo gli sviluppi della vertenza su Villa Fidelia: l'asta dell'8 novembre scorso è andata deserta. Non risultano pervenute offerte per la cessione dell'immobile di proprietà pubblica, la cui base d'asta era stata posta poco oltre i 10 milioni di curo.
"Cogliamo l'occasione - si legge nella nota di Rifondazione - per esprimere solidarietà al costituendo comitato cittadino di base, che nel mese di ottobre ha raccolto ben 670 firme, di cittadini spellani e non, che hanno con questa mobilitazione voluto rendere chiara la loro opinione riguardo alla gestione ed alla dismissione del patrimonio pubblico. Siamo presenti nel comitato senza utilizzare il nostro simbolo ne con l'intenzione di mettere cappelli di sorta, proprio perché riteniamo significativo che su una questione densa di contenuti come quella della pubblicità e fruibilità del nostro patrimonio ciascuno debba prima di tutto metterci la faccia, in prima persona e con l'intenzione di portare avanti una vertenza che provenga dal basso, dalla cittadinanza tutta."
Corriere dell'Umbria Mercoledì 14 Novembre 2012




0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Assisi e l'Umbria

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Alte notizie di Assisi e dintorni

Offerte di lavoro ad Assisi e dintorni

News dalla Provincia di Perugia