Capetav 2012 a Bastia Umbra

Tutto pronto nei padiglioni dell'Umbriafiere di Bastia dove questo pomeriggio prenderà il via la terza edizione di Capetav, la mostra mercato della caccia, della pesca e del tiro sportivo. L'inaugurazione, prevista alle 17 al Centro fieristico Maschiella vedrà anche la presenza di Gianluca Bardelli in rappresentanza del ministero delle Politiche Agricole e Forestali, che sarà affiancato dalle autorità regionali e provinciali.
Molte le iniziative programmate e ricca anche l'offerta commerciale che include i maggiori produttori a livello locale, nazionale e internazionale. Tre i padiglioni impegnati da Capetav 2012: spazio Softair Evolution, zona Piccolo Marine per i ragazzi, Villaggio del gusto con i prodotti tipici italiani.
Non mancheranno i curiosissimi simulatori in azione nelle aree tiro. Interessanti la mostra fotografica e gli approfondimenti connessi. Per gli appassionati anche corsi di chiocchiolo. E poi outlet della pesca, spazio eventi, focus di approfondimento, meeting nazionale dei Giovani cacciatori. Straordinarie, infine, le mostre canine e le esibizioni dei falconieri. Ricco il calendario di eventi per il pubblico. La Fiera, unica nel settore per l'Italia centromeridionale, oltre a oggi, continuerà anche sabato e domenica. Durante l’avvenuta nei giorni scorsi anche l'assessore regionale Silvano Rometti aveva messo in evidenza come questa manifestazione
"ha superato la prova del tempo grazie all'importanza del mondo venatorio in Umbria, ma anche grazie alla commistione di elementi diversi che danno all' evento un ruolo sia promozionale che culturale."
Plauso confermato dal collega della Provincia di Perugia Roberto Bertini che ha confermato quanto

"la presenza di marchi nazionali e internazionali (oltre 300) può essere uno stimolo per l'Umbria anche sotto l'aspetto turistico affinché la Regione cresca come "terra degli eventi".

Particolare soddisfazione nell'ospitare la kermesse era stata espressa proprio da Lazzaro Bogliari, presidente di Umbriafiere, che aveva individuato in Capetav "una manifestazione che è riuscita a diventare economicamente valida molto velocemente".
Gli organizzatori, Andrea Castellani e Leonardo Perini (Syn-ergo) coadiuvati da Vladimiro Palmieri, avevano ribadito come Capetav sia un evento che è riuscito ad ampliarsi in poche edizioni e che, con la presenza delle associazioni venatorie nazionali, è diventato uno degli appuntamenti più importanti del settore in Italia. Se si pensa che solo le "doppiette" in Umbria sfiorano le 42mila unità si capisce subito l'ampio target che la manifestazione va a catturare.
Oltre al taglio del nastro il programma di oggi è ricco di iniziative ed eventi a partire dalle 17,15 con l'apertura degli stand espositivi pad. 7 - 8 9. Sempre alla stessa ora è fissata l'apertura dell'area poligoni: campo di prova tiro con l'arco, poligono per il tiro a segno, poligono per il tiro a piattello elettronico, poligono per il tiro con armi ad aria o gas compressi a modesta capacità offensiva, poligono per il tiro dinamico sportivo con armi soft air, poligono di tiro operativo pad. 8.
Prevista ugualmente alle 17,15 l'apertura del 2° Raduno nazionale del collezionismo venatorio a cura dell'associazione Cult.re italiana per la tutela delle tradizioni venatorie e per il collezionismo pad. 8. Alle 17:30 tutti al padiglione 8 per l'inaugurazione della mostra fotografica e documentaria Teodoro Laurenti giornalista e fotografo, a cura di Federcaccia. Umbra pad. 8

La chiusura degli stand è fissata per le 20. Per eventuali informazioni e dettagli si può consultare il sito: www.capetav.com.

Corriere dell'Umbria Venerdì 18 Maggio 2012




0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Assisi e l'Umbria

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Alte notizie di Assisi e dintorni

Offerte di lavoro ad Assisi e dintorni

News dalla Provincia di Perugia