Battiato col quartetto d'archi, con chitarra e basso e batteria, col pianoforte e con le diavolerie elettroniche. Tutto insieme, stasera. Villa Fidelia sarà il teatro di questo gran galà della musica d'autore di mezza estate: è il posto migliore dove potrebbero suonare i giganti, quando passano dalle nostre parti, e con un concerto così, che si prospetta più insolito di quanto già non sia per sua natura ogni concerto del guru siciliano, le aspettative sono altissime.
Il tour estivo 2011, venti date da metà luglio a metà settembre dalla cima al fondo d'Italia, si chiama Up Patriots To Arms, come la canzone di trent'anni fa, come a voler dire che lo scorrere del tempo conta, per forza, ma in fondo siamo sempre tutti lì, a guardarci dentro e guardare indietro.
È la lente che cambia, però, e così si spiega la presenza, sul palco, di Angelo Privitera con le sue tastiere e i suoi computer, che insieme al Nuovo Quartetto Italiano e al resto della band ridisegneranno vestiti nuovi ai successi grandi e meno grandi della carriera quasi quarantennale di Franco Battiato. Perché quel che importa davvero, poi, è il presente: lo stato attuale delle cose è questo, la chiamata alle armi necessaria, vedremo a cosa porterà



0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Assisi e l'Umbria

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Alte notizie di Assisi e dintorni

Offerte di lavoro ad Assisi e dintorni

News dalla Provincia di Perugia