I Fioretti di San Francesco
esposizione delle più belle edizioni illustrate moderne


Dal 19 giugno al 31 ottobre 2010, il Museo del Tesoro della Basilica di San Francesco in Assisi ospita le più belle edizioni illustrate moderne dei "Fioretti di San Francesco"
La mostra, organizzata dalla Biblioteca del Sacro Convento di Assisi, rappresenta un'occasione unica per poter ammirare le edizioni illustrate dei "Fioretti di San Francesco", oltre 90 esemplari con particolare attenzione agli anni 1910-1930.
Tra gli artisti autori delle illustrazioni si ricordano Denis, Bernard, Breton, Cambellotti, Vanzetti, De Carolis; dal punto di vista stilistico le illustrazioni - derivanti da varie tecniche artistiche quali xilografia, incisione su rame, litografia, acquerello, olio - variano da tendenze simbolioste ed Art Nouveau a tendenze espressioniste fino ad arrivare al neo-medievalismo e neo-rinascimento.

Il percorso espositivo si snoda lungo il filo narrativo dei Fioretti stessi e comprende anche interessanti edizioni antiche. (v.c.)

Per informazioni:
centrodf@gmail.com
tel. (+39) 075-819.01.41
fax (+39) 075-819.01.47

Visita il Museo del Tesoro della Basilica di San Francesco e Collezione Perkins

Per informazioni turistiche:
Ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica del Comprensorio Assisano
Piazza del Comune - 06081 Assisi
Tel. 075.8138680 / 8138681 - Fax 075.8138686
info@iat.assisi.pg.it

i Fioretti di San Francesco, sospesi tra storia e leggenda, coloriti di episodi umanissimi e poetici, sono probabilmente l'opera più nota, forse la più amata, certamente quella che ha avuto il maggior numero di edizioni tra le tante dedicate al santo umbro.
La mostra presenta un'amplissima selezione delle più belle edizioni dei Fioretti in cui le picturae (e/o i fregi o/e tipi grafici) accompagnano il testo, con una particolare attenzione al periodo 1900-1930.
Tra gli artisti autori delle illustrazioni, provenienti da varie aree linguistiche (Italia, Francia, Inghilterra, Spagna, Germania, Stati Uniti, ex-Jugoslavjia, ecc.) si possono ricordare M. Denis, É. Bernard, C. Le Breton, A. Beloff, E. Burnand, P. Woodroffe, D. Cambellotti, F. Gamba, U.Brunelleschi, A. Vanzetti, A. Razzolini, J. Segrelles, F. Kunz, L. Bracaloni, F. Cayley Robinson, A. De Carolis. Dal punto di vista stilistico le illustrazioni − derivanti da originali eseguiti in varie tecniche artistiche: xilografia, litografia, incisione su rame, acquerello, olio − variano da tendenze simboliste e Art-Nouveau (Denis e De Carolis), a quelle espressioniste (Bernard e Cambellotti); da quelle neo-medievali e primo rinascimentali (Vanzetti, Razzolini, Le Breton, Valenti e Molnar) a quelle neorinascimentali(Cayley Robinson e Woodroff). Il percorso espositivo, che si snoda lungo il filo narrativo dei Fioretti stessi, oltre al nucleo centrale dedicato alle edizioni illustrate, comprende anche alcune edizioni antiche, una selezione di studi critici ed edizioni scientifiche, e una raccolta di traduzioni, che vengono a confermare la diffusione mondiale dell'opera.
La mostra è stata curata dal Prof. Ezio Genovesi, Direttore della Rhode Island School of Design di Roma, da P. Luigi Marioli OFMConv, Direttore del Museo del Tesoro della Basilica di San Francesco, e da Fra Carlo Bottero OFMConv, Direttore della Biblioteca del Sacro Convento.
Immagine grafica della mostra di Catherine Stephens, della Rhode Island School of Design di Roma.




0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Assisi e l'Umbria

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Alte notizie di Assisi e dintorni

Offerte di lavoro ad Assisi e dintorni

News dalla Provincia di Perugia