I Cranberries antipasto di Umbria Jazz

La notizia era nell'aria già da qualche giorno, ma ora è ufficiale: arrivano i Cranberries. Il concerto della band irlandese, riunitasi l'autunno scorso dopo quasi un decennio di separazione, sarà l'appuntamento clou della Stagione d'Autore 2010, il grande nome internazionale a cui ci ha ormai abituato da tempo, più o meno ogni anno, la Musical Box di Sergio Piazzoli. Dolores O'Riordan e compagni si esibiranno il prossimo 6 luglio sul palco di Villa Fidelia, a Spello. Una cornice eccezionale per quello che si annuncia come l'antipasto rock a Umbria Jazz, che comincerà solo tre giorni più tardi.
Se i Cranberries fossero quelli di quindici anni fa staremmo a parlare di uno dei gruppi più popolari del pianeta. Di un evento in piena regola. Oggi il discorso è un po' diverso, ma l'appeal del concerto rimane comunque notevole. Innanzitutto perché il repertorio del quartetto è formidabile. I quattro dischi sfornati negli anni Novanta fruttarono quasi cinquanta milioni di copie vendute in tutto il mondo. Una ventina solo quelle di No Need to Argue, l'album che nel 1994 li consacrò come una delle band simbolo del decennio. Il grande traino fu quello del singolo Zombie, che si guadagnò la top ten in 25 Paesi diversi e la palma di migliore canzone dell'anno ai Mtv Europe Music Awards. L'inconfondibile voce singhiozzante della O'Riordan raccontava una strisciante guerra che sembrava essere destinata a non conoscere mai fine, il conflitto tra cattolici e protestanti nelle cui fiamme il Nord Irlanda, così come per certi versi le isole britanniche nella loro interezza, ha bruciato per tutto il secolo scorso o quasi. Fiondate rock e ballate, energia e dolcezza, il mix dei Cranberries funzionò benissimo ancora per una manciata d'anni e un altro paio di dischi.
Col primo lp del nuovo millennio, Wake up and Smell the Coffee del 2001, il loro smalto cominciò a sgretolarsi, e nel 2002 la band annunciò l'inizio di un periodo di riflessione che si sarebbe rivelato molto lungo. Com'era prevedibile l'unico componente del gruppo a cui riuscì proseguire sulla strada di una certa popolarità fu la carismatica Dolores, che tuttavia prima di dare alla luce il suo primo album da solista avrebbe aspettato un lustro. Ad Are You Listening? del 2007 sarebbe poi seguito No Baggage, due anni più tardi. E questa è storia recente, perché stiamo parlando dell'agosto scorso. Solo un mese dopo è arrivato l'inatteso annuncio della reunion dei Cranberries e di un tour che li avrebbe portati in giro un po' per tutto il mondo. Prima Stati Uniti e America Latina, poi, da marzo, lo sbarco in Europa. La data di Villa Fidelia è una delle tre previste in Italia per l'estate: ci sono anche l'Heineken Jammin Festival di Venezia e il Festival Rock di Roma. [...]



0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Assisi e l'Umbria

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Alte notizie di Assisi e dintorni

Offerte di lavoro ad Assisi e dintorni

News dalla Provincia di Perugia