Eugenio Allegri alle Notti Blu

Pare brutto dirlo ma forse lo spettacolo più bello delle Notti Blu alla Rocca di Assisi non è stato messo in cartellone.
Con il biglietto della serata (peraltro modesto, di 10 euro) si può godere del raro privilegio di vedere Assisi dall'alto, per giunta di notte.
E non parliamo della vista che si gode dal parcheggio della Rocca, dove arriva la Marcia della Pace per intenderci, ma dalla cima della Torre, una stretta al cuore per chiunque sappia apprezzare questo genere di scorci.
Non ce ne sono tanti di panorami così, al mondo. Ciò detto, tanto di cappello alla Nobilissima Parte de Sopra, che attraverso la sua associazione culturale e all'impegno disinteressato dei suoi appartenenti ha messo in piedi un piccolo festival musical-teatrale di tutto rispetto, grazie anche ai prestigiosi amici che rispondono sempre quando li si chiama; é il caso di Eugenio Allegri, personaggio di riferimento del teatro italiano, che stasera e domani propone una carrellata di personaggi "Sulle tracce della Commedia", un saggio di bravura imperdibile per chi si affaccia al mestiere di attore e pure per chi, già affacciatosi, avesse la tentazione di buttarsi giù una volta visto il talento dell'artista torinese.
Continuando con gli appuntamenti serali, tutti in programma alle 21,15, sabato sarà la volta del coro Commedia Harmonica, l'insieme musicale diretto dal Mastrocantore Umberto Rinaldi, che proporrà alcuni "Assaggi d'autore" avvalendosi della collaborazione di Natalia Mogilevskaya al piano.
La serata proseguirà con "Trabadà", una Festa di musica popolare (mentre le performance di Allegri saranno seguite, al giovedì dalla band blues Yoruba e al venerdì dal gruppo acustico Four B).
Da non perdere la chiusura domenicale, con la spassosa rivisitazione di Romeo e Giulietta ad opera di Ancilla Oggioni e Marco Marangon e il gran finale (non poteva essere altrimenti) di Ramberto Ciammarughi and friends, anche loro impegnati in un excursus jazzistico di ampio respiro.
Veniamo agli appuntamenti pomeridiani, fortemente voluti dalla Parte de Sopra per colmare un'imperdonabile lacuna assisana, ovvero la mancanza di un teatro ragazzi ormai presente in tutte le città di un certo rango.
Chi meglio di Carlo Ottolini, vecchia conoscenza del pubblico assisano, poteva occuparsene? L'attore milanese proporrà oggi alle 18 la prima delle sue fiabe-recital, "Tre di principesse", mentre venerdì sarà la volta de "i dodici lupi".
Sabato pomeriggio toccherà invece agli animatori di Birba, l'interessante e meritoria biblioteca per ragazzi e bambini di Assisi (che, detto per inciso, non ha nel suo comune una libreria che non sia religiosa o storica) mettere in scena "Crepapanza e altre storie".
Chi volesse fare tutta una tirata pomeriggio-sera può contare sull'angolo del gusto, aperto ogni giorno dalle 19.30, con sfizi gastronomici di ogni genere.
Per gli spettacoli serali, sempre ambientati nei meravigliosi spazi interni della Rocca (quindi protetti anche in caso di pioggia) è comunque consigliabile la prenotazione al 335.8435402.
Per tutte le altre informazioni c'è a disposizione il sito info@nottibluallarocca.com. Le Notti blu alla Rocca sono patrocinate dalla Regione, la Provincia, il Comune di Assisi, il Progetto nazionale Nati per Leggere, l'Associazione Italiana Biblioteche, il Consorzio AssisiSì (gestore del museo) e l'Ente Calendimaggio



0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Assisi e l'Umbria

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Alte notizie di Assisi e dintorni

Offerte di lavoro ad Assisi e dintorni

News dalla Provincia di Perugia