L'appuntamento con l'attualità della memoria è per domani sera, a Villa Fidelia poco dopo le nove. Sul palco De André Cristiano che canta De André Fabrizio. Un atto di coraggio, a distanza di dieci anni dalla scomparsa di un padre dalla grandezza che cresce al di là e oltre il tempo.
E domani è anche il giorno della verità per i nostri lettori che hanno aderito all'iniziativa "a De André per De André" Ovvero riflessioni, dediche, pensieri, racconti, da indirizzare ai De André: a Fabrizio attraverso Cristiano.
Avete tempo sino alle ore 12 di giovedì. Inviate la mail a cultura@edib.it. Entro le ore 14 di domani gli autori dei cinque testi prescelti saranno avvertiti dalla nostra redazione e saranno ospiti di Cristiano al concerto.
Dunque, accanto al messaggio, ricordate di specificare un vostro recapito telefonico per essere rintracciati.
Un'occasione per partecipare ad un concerto denso di emozioni. Ricordavamo proprio sul Corriere all'inizio della nostra iniziativa, un particolare raccontato da Cristiano che ci piace riproporre per dare, con le sue stesse parole, il senso della serata di domani sera.
"c'è una canzone in particolare che io faccio e che è 'Verranno a chiederti del nostro amore' dell'album 'Storia di un impiegato' che ho visto scrivere da mio padre in diretta e dedicarla a mia madre alle 3 del mattino mentre l'aveva svegliata.
Io ero piccolo e dal buco della serratura l'ho sentita suonare e ho visto lei che l'abbracciava. E quindi è un'emozione che mi piaceva sottolineare in concerto."
Che altro aggiungere? Che c'è da godersi un gran bel concerto vista anche la band che suonerà. Cristiano De André è polistrumentista di talento che ha studiato parecchio. Accanto a lui Luciano Luisi piano, tastiere e programmazione; Osvaldo Di Dio chitarre; Davide Pezzini basso e contrabbasso; Davide De Vito alla batteria.
Da brivido la scaletta: Mègu Megùn, 'a cimma, Ho visto Nina volare, Don Raffaè, Cose che dimentico, Se ti tagliassero a pezzetti, Oceano, Smisurata preghiera, Verranno a chiederti del nostro amore, e poi un edley con Andrea, La cattiva strada, Un giudice, quindi Creuza de ma, Fiume Sand Creek, Tre madri, La canzone di Marinella, Quello che non ho, Amico fragile, Dietro la porta, Il pescatore, Zirichiltaggia e Amore che vieni amore che vai



0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Assisi e l'Umbria

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Alte notizie di Assisi e dintorni

Offerte di lavoro ad Assisi e dintorni

News dalla Provincia di Perugia