Degustazione al Frantoio di Spello

Quello degustato direttamente presso il produttore è un altro olio. Ne sono convinti al Frantoio di Spello Uccd, che da infatti la possibilità di poter assaggiare le varie combinazioni del prezioso "oro verde" con i prodotti tipici del territorio all'interno della propria sede.
Grazie ad un cofinanziamento della Comunità montana e della Regione nell'ambito delle risorse del Piat, è stata allestita una nuova sala di esposizione e di degustazione che a partire dal mese di gennaio diventerà un vero e proprio punto di ristorazione.
Il Frantoio di Spello è una delle realtà associative più antiche della regione, e vanta 450 soci che coltivano oltre 130mila olivi disposti su una superficie di 400 ettari disposti intorno al Subasio, per una produzione che quest'anno si attesterà sui 10mila quintali di olio.
"Questa iniziativa rappresenta una svolta significativa - spiega il presidente Fausto Fratini - perché darà un forte impulso alla commercializzazione e la valorizzazione del nostro olio."
Secondo il sindaco Sandro Vitali, invece, la promozione garantita dall'oro verde è esclusiva, visto che niente meglio de gli oliveti rappresenta il paesaggio e la storia del territorio spellano.
Alla cerimonia di apertura della struttura erano presenti anche l'assessore alla Comunità montana Maurizio Fusari e l'assessore regionale Vincenzo Riommi.
"Stiamo ragionando intorno ad un prodotto - ha detto l'esponente della giunta Lorenzetti - che caratterizza la storia, la cultura e il paesaggio, ma anche un modo di sentire davvero speciale.
Questa sala degustazioni è un grande lavoro, frutto di un progetto che rientra nell'ambito del Piat con l'obiettivo di valorizzare le risorse naturali della nostra regione."




0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Assisi e l'Umbria

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Alte notizie di Assisi e dintorni

Offerte di lavoro ad Assisi e dintorni

News dalla Provincia di Perugia