L'attesa è palpabile per il ritorno di Gigi Proietti sul palcoscenico di Villa Fidelia a Spello in occasione dell'edizione di "Splendidissima - Incontri per le strade 2008"; la manifestazione della Musical Box Eventi organizzata grazie alla collaborazione del Comune di Spello e della Provincia di Perugia.
Gigi Proietti, lontano da Villa Fidelia da 8 anni, quando mise in scena lo spettacolo ormai storico "A me gli occhi please", si proporrà con la nuova rappresentazione "Di nuovo Buonasera".
Le prevendite hanno preso già il via presso i punti Greenticket e Ticketitalia.
La data prevista per l'esibizione è Giovedì 4 Settembre sera con inizio alle ore 21,30.

Se saranno mantenute le promesse fatte del successo ottenuto con gli oltre 170.000 spettatori raccolti durante le 70 repliche fra il Brancaccio e il Gran Teatro a Roma e il premio Biglietto D'Oro Agis-Eti assisteremo ad una nuova pietra miliare del teatro italiano.

In questo suo nuovo show, l'attore romano, sulle scene da oltre quarant'anni, rende un omaggio personale a tanti grandi nomi del teatro e a un genere, il "Varietà", che tanto fece divertire e ancora Mercoledì 3 Settembre diverte il pubblico di ogni età.
Come sempre circondato dalla sua inseparabile orchestra di 8 musicisti e da un cast composto da 5 attori e un balletto di 6 elementi, dove hanno trovato spazio le figlie Susanna e Carlotta, Gigi Proietti sfrutta la sua capacità di impersonare caratteri diversi e distanti fra loro: un mattatore capace di alternarsi disinvoltamente fra personaggi vecchi e nuovi, liriche d'amore e sketch, canzoni romane e successi internazionali, miscelando generi e testi differenti.
Ecco allora che lo sentiremo recitare anche l'atto unico "Pericolosamente" di Eduardo De Filippo.
L'appuntamento, che si annuncia come uno dei più attesi dell'estate, è previsto per Giovedì 4 Settembre sera a Villa Fidelia di Spello.
Dopo l'estromissione dalla direzione artistica del teatro Brancaccio in favore di Maurizio Costanzo, Gigi Proietti torna nello stesso teatro da "vincitore".
"Non è il Teatro che fa l'attore, ma l'attore che fa il teatro, e noi arriviamo qui con lo stesso esito positivo avuto in altri luoghi teatrali.
Mi sembra d'esser tornato ai tempi dello storico Teatro Tenda di Roma quando la gente, viste le mastodontiche dimensioni del teatro, mi urlava dal fondo 'A Gigi mannace na fotografia!'."
Proietti non ha mai fatto riferimenti specifici a chi lo ha sostituito alla direzione del Brancaccio, ma a chi lo ha stuzzicato chiedendo, se si tiene informato sulle sorti del teatro di Via Merulana, ha risposto:
"Francamente non ci penso più, ormai fa parte del passato.
Penso solo che le iniziative manageriali che ho avuto in questa città, forse hanno dato fastidio a qualcuno, ma con questo non voglio dire che la mia città non mi ama! La botta l'ho avuta ed è stata bella pesante, per me è stata una sconfitta quella del Brancaccio"
Ulderico Lavagna dal Corriere dell'Umbria




0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Assisi e l'Umbria

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Alte notizie di Assisi e dintorni

Offerte di lavoro ad Assisi e dintorni

News dalla Provincia di Perugia