Anche se con un po' di ritardo rispetto alla data di apertura usuale, a causa rinnovo del contratto di gestione, è partita con successo la stagione estiva nella piscina di Assisi.
A suo tempo una delle strutture più all'avanguardia, grazie anche alle dimensioni olimpioniche che dovevano renderla luogo ideale per l'allenamento degli atleti nazionali e non solo, col tempo, tuttavia, la piscina comunale ha perso il suo “smalto”.
Nonostante pochi anni fa sia stata rifatta la pavimentazione intorno alla vasca,
la struttura dà l'impressione di essere sottovalutata per le sue possibilità.
E' sempre punto di ritrovo, soprattutto nei week end, dei giovani del comprensorio (ancora di più da quando la storica Eden Rock di Bastia Umbra è chiusa) e, tutte le mattine, diventa anche centro estivo per i più piccoli, che possono seguire i corsi di nuoto e divertirsi giocando nello spazio antistante il bar.
Eppure, non sono pochi i cittadini che si lamentano delle condizioni in cui è tenuta; diversi genitori dei ragazzi che frequentano i corsi segnalano lo stato di fatiscenza degli spogliatoi, con le cabine per la maggior parte senza porte.
Inoltre, quando sono aperte le docce, il tetto dell'ingresso inizia a filtrare acqua.
Altra situazione segnalata, il fatto che la stessa piscina perda acqua e la temperatura, soprattutto nella vasca dei piccoli, sia sempre molto bassa.
A intervenire sulla questione, insistendo, più in generale, sulla struttura dello stadio degli Ulivi (al quale la piscina appartiene), il coordinatore comunale del Pd di Assisi, Simone Pettirossi, che afferma: "Lasciare un complesso sportivo di quelle dimensioni e di quelle potenzialità in condizioni pietose è veramente un insulto all'intelligenza.
Si riversano palate di soldi per costruire cose nuove e non si riesce neppure a mantenere patrimoni che già si possiedono.
Quando riapriranno i campi da tennis?"; e, in particolare, "quando si riqualificherà la piscina olimpionica, dove la vasca perde acqua e gli spogliatoi sono gli stessi da quarant'anni?".
In proposito, Pettirossi attribuisce la fatiscenza della struttura ad un mancato intervento dell'amministrazione comunale: "Sarebbe ora - dice infatti - che l'amministrazione comunale decida di investire adeguatamente per ristrutturare un impianto sportivo a cui tutti cittadini del Comune sono legati, perché è il luogo in cui generazioni di assisani, del centro come di Castelnuovo, di Torchiagina, di Santa Maria e di tutte le frazioni, hanno imparato a giocare a tennis, a calcio e soprattutto a nuotare".



0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Assisi e l'Umbria

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Alte notizie di Assisi e dintorni

Offerte di lavoro ad Assisi e dintorni

News dalla Provincia di Perugia