Lavori in Corso per “arrivare in tempo”, domenica 27 luglio alle ore 11, alla pre-apertura, con visita del cantiere per i cittadini, del Foro Romano, completamente riqualificato e restaurato, insieme alla Sala delle Volte, ricollocando anche i reperti romani.
L’inaugurazione ufficiale del Foro Romano è, invece, prevista per il 13 settembre, alla presenza delle autorità, fra cui i rappresentanti della ARCUS (Società Pubblica afferente al Ministero delle Finanze) e della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia che hanno finanziato insieme al Comune di Assisi questa importante opera volta a ridare alla città l’antica piazza romana, collocata sotto quella del Comune.
I finanziamenti della ARCUS sono anche destinati al miglioramento della accessibilità dei beni culturali sia nel Foro Romano che negli altri luoghi di Assisi.
Ultime “mosse” anche per il percorso meccanizzato di San Rufino, un’opera che ha avuto una storia amministrativa complessa, di cui sono ormai completati i lavori (inaugurazione a settembre) e che migliora l’accesso al parcheggio di Piazza Matteotti recuperando, anche in questo caso, un pregevole cunicolo romano.
“Opere importanti, sottolinea il Sindaco Ricci, iniziate durante le Amministrazioni Bartolini, che vengono concluse nei tempi programmati”.
Lavori conclusivi, di “ultimo stralcio”, per la Rocca Minore e Maggiore (accessibilità, servizi igienici, spazi operativi e sistemazioni finali) e, in particolare per la Rocca Maggiore, è cominciato, a cura dal Consorzio AssisiSi e dell’Ente Calendimaggio, l’allestimento per creare un luogo dedicato al Medio Evo, come sostenuto dall’Assessore alla Cultura Paoletti (Delega Calendimaggio e Gruppi Storici).

Comunicato Stampa del Comune di Assisi




0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Assisi e l'Umbria

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Alte notizie di Assisi e dintorni

Offerte di lavoro ad Assisi e dintorni

News dalla Provincia di Perugia